Coperture edili e tetti

Civer Coperture

Elementi di fissaggio per la realizzazione di un tetto

Il fissaggio del manto deve sempre avvenire a secco mediante tecniche che favoriscano la semplice smontabilità e sostituibilità degli elementi danneggiati. Se la copertura è fortemente esposta al vento, è opportuno fissare anche tutti gli elementi in corrispondenza dei bordi della falda, delle linee di gronda e di colmo e del perimetro degli elementi emergenti.

Gli elementi per il fissaggio del manto di copertura si possono dividere in due tipologie:

1. ganci, staffe e fili metallici, per i quali non è sempre necessaria la presenza del foro di fissaggio sull’elemento in laterizio. Nel caso dei manti in coppi, alcuni sistemi prevedono l’ancoraggio degli elementi superiori a quelli inferiori, per evitarne lo slittamento.

2. chiodi e viti, che prevedono il posizionamento dell’elemento del manto e successivamente il suo bloccaggio attraverso il foro predisposto presente sul bordo superiore dell’elemento stesso. Nelle zone molto piovose, prima di chiodare o avvitare l’elemento del manto è utile inserire una guarnizione in corrispondenza del foro per impedire possibili infiltrazioni.civer-copertute-tetti

Elementi di fissaggio per la realizzazione di un tettoultima modifica: 2014-01-24T18:52:35+00:00da civer2009
Reposta per primo quest’articolo

Categorised as: REQUISITI PER TETTI



Lascia un commento