Coperture edili e tetti

Civer Coperture

Tetti in coppo

Realizzazione di tetti in coppo

Se i coppi di canale sono dotati di dentelli di arresto sporgenti all’intradosso, l’orditura dei supporti è del tutto simile a quella descritta per le tegole. La distanza fra i listelli deve garantire la necessaria sovrapposizione dei coppi e, al contempo, il raggiungimento della linea di colmo della copertura con una fila di coppi di canale interi. Se i coppi di canale sono privi di dentelli di arresto, possono attuarsi due metodi di posa:1. la realizzazione di una sede stabile per i coppi di canale mediante doppia orditura di listelli;2. il fissaggio a secco di tutti i coppi di coperta con i coppi di canale appoggiati a speciali listelli sagomati. Nel primo caso, l’orditura inferiore sarà composta da listelli paralleli alla linea di gronda posti ad interasse adeguato; quella superiore prevede, invece, coppie di listelli di sezione di 5×5 cm perpendicolari alla linea di gronda, distanziati in modo tale da evitare punti di contatto dei coppi tra di loro e con i listelli dell’orditura inferiore. Durante la posa è opportuno sfruttare la tolleranza del passo in modo da avere un numero intero di coppi uniformemente distribuiti sulla larghezza della falda. Nel secondo caso, il fissaggio dei coppi di coperta può essere effettuato mediante viti o ganci. Anche per i coppi, come per le tegole, è necessario rialzare la prima fila in corrispondenza della lineadi gronda.Schermata 2013-12-04 alle 14.15.03Schermata 2013-12-04 alle 14.14.19Schermata 2013-12-04 alle 14.15.23

Tetti in coppoultima modifica: 2013-12-04T15:02:04+00:00da civer2009
Reposta per primo quest’articolo

Categorised as: REQUISITI PER TETTI



Lascia un commento