Coperture edili e tetti

Civer Coperture

Elementi per la realizzazione di un tetto – Civer Coperture

SUPPORTI PER TEGOLE

Schermata 2013-10-04 alle 17.15.24.png

Le tegole, di qualunque tipo, sono conformate in modo da dover poggiare su una orditura di listelli parallela alla linea di gronda (‘alla lombarda’). Per garantire la corretta inclinazione della prima fila di tegole, il listello di gronda deve essere più alto di 2 cm dei successivi, in modo da compensare la mancanza della tegola inferiore. Ad esempio, utilizzando listelli di sezione 4×4 cm, la prima operazione da compiere è il fissaggio di un listello di gronda di dimensioni 6×4 cm, col lato maggiore in verticale, oppure di 4×4 cm con un secondo listello di 2×4 cm da fissare successivamente alla posa delle staffe che reggeranno il canale di gronda.

Schermata 2013-10-04 alle 17.15.42.png

Il listello di gronda deve sempre incorporare la rete parapasseri. Se è presente lo strato con funzione termo-isolante occorre prevedere in corrispondenza della linea di gronda un sopralzo di battuta lungo quanto la gronda stessa e di altezza pari allo spessore dei pannelli. I listelli successivi a quello di gronda devono essere posizionati ad una distanza pari a quella fra i naselli di arresto; per facilitare la posa dei successivi listelli, l’operatore può adoperare una dima. La distanza fra primo e secondo listello è diversa dalle altre poiché la prima fila di tegole deve sporgere dal bordo della falda di una misura pari a circa 1/3 del diametro del canale di gronda e comunque non superiore a 7 cm.

Schermata 2013-10-04 alle 17.16.07.png

Elementi per la realizzazione di un tetto – Civer Copertureultima modifica: 2013-10-04T17:34:43+00:00da civer2009
Reposta per primo quest’articolo

Categorised as: REQUISITI PER TETTI



Lascia un commento